Sergio Ciscar Storia Vera

Spargi l'amore
Sergio Ciscar Storia Vera
Sergio Ciscar Storia Vera

Sergio Ciscar Storia Vera – Silence di Netflix è uno dei migliori programmi spagnoli dell’anno. La miniserie di Aitor Gabilondo segue Sergio Ciscar, un giovane che, dopo essere stato condannato per l’omicidio dei suoi genitori, viene scarcerato e subito messo sotto l’occhio vigile di un team diretto da Ana Dussuel. La serie è composta da soli sei episodi.

La serie è interpretata da Almudena Amor e Arón Piper, con le interpretazioni di supporto di Manu Rós e Cristina Kovani. È naturale che i fan chiedano se ci sarà un sequel di The Silence dopo la conclusione che abbiamo già delineato. La miniserie è il modo in cui Silence viene commercializzato. Ma come tutti sappiamo,

Netflix non ha paura di cancellare spettacoli di lunga data che non si svolgono come previsto o di forzare la continuazione di spettacoli che, in teoria, sarebbero durati solo una stagione. Se deve essere prodotta una stagione di Silence Will, allora l’unica persona che lo sa per certo è? Le cifre, il successo dello spettacolo e la curiosità di Netflix giocano tutti un ruolo nel convincere gli inventori e i protagonisti della macchina del portafoglio a tornare per una seconda stagione.

Intendiamo la forza in quanto non dovrebbero fare altra scelta che conformarsi. Dopo gli eventi del capitolo 6 della prima e unica stagione de Il Silenzio, è ovvio che la storia si sia conclusa. Come il caos che ti lasci alle spalle O l’altra, più innocente, serie spagnola che è straordinariamente simile a Silence.

Non dovrebbero essere apportate modifiche al formato attuale di sei capitoli e una stagione. Anche se la foto finale ci lascia con molti interrogativi, sembra che ci abbia già detto tutto quello che doveva. L’abbiamo già detto e lo ripetiamo: la trama di Silence sembra chiusa. Se non è successo con Il casino che lasci o Gli innocenti, non pensiamo che accadrà con Silence.

Per cominciare, sembra che le narrazioni che coinvolgono Marta ed Eneko si siano concluse. Ognuno di loro dovrebbe essere un altro giovane adulto che si imbarca in un nuovo capitolo della propria vita. Anche la trama sui poliziotti corrotti si è conclusa e, sebbene l’ultimo colpo ci lasci perplessi,

anche Ana sta cercando di rientrare dentro dopo essere stata gettata dal balcone da Sergio. L’unica cosa che ci resta a cui aggrapparci è il personaggio di Aron Piper. Ora che è stato stabilito oltre ogni ragionevole dubbio che è un assassino, un recidivo e un adulto legale, dovrebbe essere tenuto in prigione per qualche tempo.

Cosa potrebbe dirci questa nuova storia se dovessimo presumere che Arón Piper, con un po’ di trucco e caratterizzazione, potrebbe passare per Sergio Ciscar, uscito di prigione all’età di quarant’anni? L’unica cosa che mi viene in mente è che Sergio esce di prigione e ricomincia a cercare Noe, che ora è adulto e ha una sua famiglia. Che sia motivata dalla vendetta,

Sergio Ciscar Storia Vera

dall’amore o da entrambi, la loro è la relazione rimasta più intrigante della serie. Tuttavia, se ci chiedi ancora una volta, ti diremo che per quanto vogliamo non abbiamo molte speranze di vedere un nuovo episodio di The Silence. Questo è l’episodio finale di Elite di Aitor Gabilondo serie, un dramma spagnolo interpretato da Arón Piper.

Il nuovo film originale di Netflix In Silence è uno sguardo drammatico e spaventoso ma anche interessante su ciò che accade a una persona quando lascia che le proprie emozioni abbiano la meglio su di sé. In Silence, diretto da Aitor Gabilondo e interpretato da Arn Piper di Elite, è una serie incredibile che, a volte, ti fa rimanere senza fiato.

Questa è la spiegazione di cui hai bisogno se ti sei lasciato interrogare sulla conclusione o sei stato confuso da essa. Sei anni dopo essere stato condannato per aver ucciso i suoi genitori quando era ancora un adolescente, Sergio Ciscar viene scarcerato. I motivi del delitto e le sue stesse motivazioni sono ancora sconosciuti perché non si è espresso né ha collaborato con le autorità.

Ana Dussel, una giovane psichiatra, e i suoi colleghi tengono segretamente d’occhio Sergio, 24 ore su 24, per valutare la minaccia che rappresenta per la società. L’ultimo episodio di In Silence è profondamente inquietante. Ci vuole un po’ perché la verità venga a galla, ma dopo cinque puntate veniamo a sapere cosa è successo ai genitori di Sergio.

Ana visita la casa di Sergio e spiega di essere la madre adottiva di Noa, cioè la sorella minore che è stata ceduta a una nuova famiglia dopo l’omicidio dei genitori e il suo arresto. Ana rivela la sua identità a Sergio e cerca di fissare un incontro con Noa, ma suo marito è contrario all’idea. Tuttavia, Noa alla fine deciderà di visitare suo fratello.

Ana e Sergio si scambiano un bacio appassionato, e lei fa capire quanto sia ossessionata dal ragazzo “maledetto”. Anche Marta, la spalla di Ana ed ex ragazzo civettuolo, si presenta in questo momento. Sergio ha appena rotto con lei. Ana, che era già tornata a casa, ha informato Sergio che la donna era una psichiatra che lo stava spiando utilizzando telecamere nascoste in casa nell’ambito di uno studio di ricerca.

Di conseguenza, Sergio perde la testa, inizia a spegnere le telecamere e minaccia di uccidere le due giovani donne. Tuttavia, in un primo momento, il giovane aveva rivelato ad Ana cosa era successola notte dell’omicidio, dicendo che suo padre aveva ucciso sua madre perché disapprovava i suoi esperimenti di droga su Noa e Sergio. Ma quando fa visita a Noa,

racconta ciò che ha visto quella notte, anche se all’epoca era solo una bambina. Sergio ha ucciso sua madre e suo padre in un impeto di rabbia che sua madre psichiatra aveva cercato di curare con farmaci che si rifiutava di prendere. Pertanto, la colpa ricade esattamente sulle sue spalle, e alla fine Sergio, accompagnato da Ana, anche lei “a pezzi” emotivamente, torna sul balcone dove ha ucciso i suoi genitori e si getta alla morte.

Sergio Ciscar Storia Vera
Sergio Ciscar Storia Vera

Leave a Comment

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ad Blocker rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Il contenuto è protetto !!