Santoro Malattia

Spargi l'amore
Santoro Malattia
Santoro Malattia

Santoro Malattia – Un anticorpo monoclonale mirato alle proteine che mediano l’attività stimolatoria del fattore di crescita epidermico potrebbe presto essere disponibile per il trattamento delle forme avanzate di cancro al colon. Secondo uno studio di un gruppo internazionale di oncologi e ricercatori, di cui faceva parte il dottor Armando Santoro,

responsabile del Dipartimento di oncologia medica ed ematologia di Humanitas, potrebbe essere proprio così. Più di 300 pazienti con cancro avanzato che avevano smesso di rispondere alla chemioterapia standard a base di irinotecan sono stati trattati con l’anticorpo cetuximab, da solo o in combinazione con irinotecan, e la loro sopravvivenza è migliorata significativamente.

La risposta, il tempo alla progressione, la sopravvivenza globale e gli effetti collaterali sono stati quindi controllati. La risposta nei pazienti che hanno ricevuto la combinazione è stata del 22,9%, rispetto al 10,8% di quella del gruppo in monoterapia; il tempo alla progressione è stato di 4,1 mesi, rispetto a 1,5 mesi, e la sopravvivenza è stata di 8,6 mesi,

rispetto a 6,9 mesi; tutti questi indici hanno rivelato un miglioramento significativo nelle persone che avevano assunto le due molecole. I pazienti che hanno assunto entrambi i farmaci hanno manifestato effetti collaterali maggiori rispetto a quelli che assumevano solo irinotecan, ma il grado degli effetti collaterali non era significativamente diverso.

“Sebbene a prima vista possano sembrare i vantaggi di una creatura insignificante, la realtà è che questi persone che non hanno molte alternative perché soffrono di una neoplasia avanzata e non sono più suscettibili ai farmaci impiegati in queste circostanze, come l’irinotecan, quindi il fatto di avere accesso a un farmaco che funziona davvero rappresenta un’importante opportunità per loro.

Il prezzo è uno dei principali svantaggi di questo e del secondo anticorpo monoclonale apparso di recente che è efficace anche contro il cancro del colon-retto. I costi associati a un ciclo di otto settimane di cetuximab per un maschio di 70 chilogrammi possono arrivare fino a $ 30.000. Ciò è in contrasto con i $ 300 spesi per le terapie precedenti e i $ 10.000 spesi per gli attuali metodi di trattamento. di cui fa parte Irinotecan. Tuttavia,

i $ 10.000 della terapia a base di irinotecan che dovrebbero ancora essere somministrati sono inclusi nel totale di $ 30.000. Non c’è dubbio che in futuro le autorità sanitarie dovranno fare scelte precise sul costo dei nuovi farmaci, non solo dei monoclonali. Tuttavia, le esperienze passate hanno dimostrato che i prezzi tendono a diminuire e che si possono trovare risorse,

soprattutto nel caso di composti veramente attivi. Invece, sono necessari ulteriori studi per chiarire il ruolo di questi anticorpi, incluso il test della loro efficacia in pazienti con tumori meno avanzati, determinando se possono essere utilizzati o meno in combinazione con la chemioterapia standard e così via.

Tutto questo perché sappiamo per certo che questa classe di sostanze chimiche è efficace, anche se non si tratta di una chemioterapia tradizionale. Non mi considero un professionista esperto perché ho ancora opinioni da condividere. Mi manca molto lavorare in televisione perché era la mia carriera e mi sento ancora come se stessi facendo la differenza.

Forse non quello che ero una volta, ma comunque capace di molto. Dopo una pausa di circa due anni dalla televisione, Michele Santoro si apre finalmente come ospite di Lilli Gruber su Otto e mezzo di La7. “Forse una personalità come la mia è un po’ difficile da controllare in questo clima di conformismo che aleggia sulla tv come una cortina fumogena,

ma speravo che l’era delle Ciinquestelle avrebbe dato vita a una reazione contro la censura. Così si costruiscono le rivoluzioni, oppure altrimenti avrei conosciuto Marco abbastanza bene da nominarlo direttore del Tg1.Seguo le notizie da un anno e mezzo, ma non vedo ancora alcun segno del malcontento diffuso che esiste in tutto il Paese. non vedo altri problemi,

il telegiornale è in TV a dirci che dobbiamo unirci e vaccinare tutti. Quando inizierà la seconda fase? Le disparità stanno peggiorando. Il tasso di povertà è aumentato del 10%. Quando inizierà la seconda fase inizia, ci sfida a “vederti cambiare lo stato e le cure primarie”. Quando una pandemia colpisce, indica che il corpo sociale nel suo insieme è malato.

Santoro Malattia

Come hanno affrontato questa malattia le persone? E le reti di sicurezza sono state messe in atto. Perché hanno abbiamo sciolto la Protezione Civile, che prima somministrava le vaccinazioni? Ora che l’abbiamo raddoppiato e nominato un commissario, possiamo iniziare a costruire istituzioni che si evolvono di pari passo con lo Stato.

Quello che sto cercando è una condizione reattiva in cui ogni sfaccettatura possa essere influenzata. C’è uno stato, ma non fa il suo lavoro. Il nome è Michele Santoro. Il solo sentire questo nome farebbe inondare milioni di persone di ricordi e storie. Hanno chiaramente passato la vita davanti a un televisore.

Ci riferiamo però a uno dei giornalisti e conduttori più amati e discussi dell’era moderna. Ha guidato diverse iniziative, ma è stato anche coinvolto in numerosi scandali, spesso al fianco di personaggi politici di grande visibilità. LàC’è così tanto da imparare e discutere sulla sua carriera che deve essere rivisitata passo dopo passo.

Rimane solo un mistero da risolvere: che fine ha fatto? Si prega di essere il più precisi possibile; la risposta non è semplice in questo caso. Suo padre, un ingegnere ferroviario in pensione, ha fatto innumerevoli sacrifici per assicurarsi che avesse la sicurezza di concentrarsi sulla sua educazione. Il buon Michele ha proseguito la sua formazione dopo aver terminato il liceo e conseguito la laurea in filosofia presso l’Università di Salerno.

Per quanto riguarda la sua vita personale, non si sa quasi nulla. Una cosa certa, però, è che è stato sposato due volte. La sua prima moglie, Tonia Cardinale, era un’autrice e imprenditrice di successo. Sono stati insieme per 12 anni, durante i quali è nata Luna. Secondo un libro scritto dalla donna, la coppia si è separata quando lei aveva 10 anni. Sanja Podgajski, una psicologa che aveva 13 anni meno di Michele Santoro quando si sono sposati, lo ha completamente affascinato nel loro primo matrimonio.

Santoro Malattia
Santoro Malattia

Leave a Comment

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ad Blocker rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Il contenuto è protetto !!