Riccardo Scamarcio Figlia

Spargi l'amore
Riccardo Scamarcio Figlia
Riccardo Scamarcio Figlia

Riccardo Scamarcio Figlia – Degli effetti dell’essere padre e del percorso personale di Riccardo Scamarcio verso la genitorialità se ne parla nell’intervista a Silvia Toffanin per Verissimo. La figlia dell’attore è nata da una precedente relazione con Angharad Wood.

Riccardo Scamarcio è stato ospite speciale nella trasmissione di Silvia Toffanin del 9 marzo 2024, di Verissimo. L’attore e regista di Race For Glory ha parlato della sua vita personale e di come diventare padre abbia cambiato la sua prospettiva in una serie di proiezioni a partire dal 14 marzo. Dal 2020 è stato ufficialmente riconosciuto come padre di una ragazza di nome Emily.

Il suo legame con la sua ex fidanzata Angharad Wood ha dato alla luce Emily. Oggi è il suo terzo compleanno e mezzo. Come padre, una cosa che ho notato di me stesso è quanto sono più responsabile. Sento che la mia vita contava quando passo del tempo con lei. Prenditi cura di lei e proteggila dai pericoli mentre è giovane. Emily ha un talento straordinario ed è famosa per il suo vasto vocabolario. Aggiungendo che sua figlia è un’attrice, ballerina e cantante che ha un’alta stima di se stessa, Scamarcio ha parlato molto bene di sua figlia.

Riccardo Scamarcio parla di paternità in questo video

Da quando sono padre tutto è stato messo in prospettiva. Dopo la morte di mio padre, avere la mia adorabile bambina Emily è stata una benedizione. Preparati ad affrontare il fatto che le fasi vanno e vengono. Le pressioni del lavoro rendono facile perdere di vista le molte cose importanti della vita. Dopo la morte del padre, l’attore ha dato al mondo una figlia.

Inoltre, Scamarcio ha rivelato il suo profondo legame con la sua eredità quando ha parlato della scomparsa di suo padre, Emilio, scomparso nel 2017: Una delle cose più importanti che mio padre mi ha insegnato è stata l’importanza di dire la verità. È importante valorizzare i bambini come me. Sperimentare in prima persona la sua malattia per quasi un anno è stato il momento decisivo della mia vita. Entrambi abbiamo condiviso quanto ci amavamo. Il legame che condivido con mia mamma è forte:

Quando avevo quindici anni è iniziata la mia passione per il palcoscenico e da allora non mi sono più voltato indietro. La mia giovinezza irrequieta e la mia personalità naturalmente provocatoria facevano sì che non potessi stare seduto in silenzio per lunghi periodi di tempo in classe. All’età di dodici anni, ero così fiducioso nelle mie capacità di guida che ho fatto un incidente con l’automobile di mio padre.

Dato che io e mia madre siamo così legate, cerco di farle visita in Puglia ogni volta che posso. Nonostante l’imminente lancio della sua mostra, continua a dipingere. La pittura l’ha salvata, proprio come il cinema ha fatto per me. Era possibile per me prendere più deviazioni. Nel tentativo di scoprire le mie vere motivazioni, mia madre ha assunto un investigatore privato. Non potevo fare a meno di perdere la testa anche se non avevo idea che qualcuno mi stesse pedinando.

Su Verissimo di oggi, il famigerato privato Riccardo Scamarcio si è lasciato accompagnare da Silvia Toffanin nei suoi viaggi. Emily, la figlia dell’attore avuta dall’ex fidanzata Angharad Wood, è meravigliosa, intelligente e completamente cresciuta, secondo loro due. I suoi desideri sono già evidenti alla giovane età di 3,5 anni. I bambini ci insegnano molto.

Adesso capisco meglio, tutto ha un senso.” Diventare padre, aggiunge, ha cambiato la sua visione della vita. Attraversi le fasi della vita. Dopo la morte di mio padre ho avuto la fortuna di diventare mamma. Tieni sempre presente che sei in una fase preparatoria e che è necessaria la capacità di determinare ciò che è essenziale. Questa linea di lavoro ha la tendenza a distogliere la nostra attenzione da cose più importanti. Avevo diretto un film su un padre in Cile e il desiderio travolgente di fondare una famiglia aveva preso il sopravvento.

Ogni giorno di riprese finiva con me che facevo la doccia e piangevo. Vedere questo film ha liberato il mio desiderio di avere una famiglia. Ancora più importante, sua figlia ha instillato in lui un nuovo senso del dovere, qualcosa che non aveva mai sperimentato prima. Per me, la mia vita ha significato se significa che posso stare al suo fianco e tenerla al sicuro. Ribadiamo la nostra affermazione precedente: è sia una sensazione che un’abile oratrice pubblica.

Riccardo Scamarcio Figlia

Pensavo che fosse grandioso. “Siamo artisti”, ha detto, percependo il mio ruolo nella compagnia.Un caro amico di famiglia di Riccardo Scamarcio è morto nel 2017 dopo una lunga malattia. Ha detto oggi a Silvia Toffanin che la cosa migliore che suo papà gli abbia mai dato è stata l’onestà, cosa che ha imparato da lui. Mi ritengo fortunato di essere stato un bambino amato.

Far parte del suo viaggio verso la malattia è stata l’esperienza più formativa della mia vita. Le espressioni di affetto sono state condivise dal cuore. È accettabile se riesci a comunicare ed esprimere amore con gli altri prima che il tuo tempo sulla Terra finisca, anche se la morte è inevitabile. La sua forza sono sempre state le sue radici e continua a trarne forza. Nonostante le sue frequenti visite in Puglia, Scamarcio afferma: I miei piedi sono ben radicati e vicini alle mie radici, ma il mio sguardo è rivolto verso il s catrami.

L’amore incrollabile che nutre per Emily, Riccardo Scamarcio

In una conversazione con Verissimo, Riccardo Scamarcio racconta i suoi sentimenti per Emily, la figlia avuta dal manager Angharad Wood. Emily ha 2 anni e 55 giorni. È intelligente, coscienziosa e non irresponsabile. “Anche se ha solo tre anni, è determinata e sa quello che vuole”, osserva l’attore.

Un tempo figlio ribelle, Riccardo Scamarcio ora vede come il fatto di diventare padre lo abbia cambiato: Ora che sono padre, sono cambiato: sono più responsabile e amo di più la vita, quindi cerco di dedicare tutto il tempo che voglio posso con mia figlia. Riccardo Scamarcio ha scelto di chiudere la privacy della figlia pochi giorni dopo essere diventato genitore per la prima volta nel luglio 2020, eppure si è lasciato interrogare dai giornalisti su qualsiasi cosa.

Prima che si verificasse l’evento vero e proprio, la notizia era diventata popolare online; le voci affermavano addirittura che il nome della bambina fosse Emily. Ma nemmeno l’interprete pugliese e la sua compagna Angharad Wood hanno confermato la notizia. La notizia della nascita di Emily è stata davvero data da qualcuno vicino ai futuri genitori.

Riesci a identificare Emily? Suo padre è Riccardo Scamarcio

Emily Scamarcio è nata nel febbraio 2020 dall’attore e manager inglese Angharad Wood. Riccardo Scamarcio si è soffermato a riflettere sul suo rapporto con la figlia Emily, appena nata dopo essere stato papà per oltre sei mesi. Per esprimere il suo affetto, l’attore ha detto al Corriere della Sera dopo la proiezione di “L’Ultimo Paradiso” che usa il suo accento nativo e mette le mani sui loro volti.

Il legame speciale che si formò tra Scamarcio e suo padre – un rapporto intimo, apertamente stretto – fu per lui importante fin da ragazzino, anche se il padre non era eccessivamente appariscente. Sebbene Scamarcio abbia sempre evitato di mettere in discussione le voci, la notizia della sua genitorialità ha portato alcune piacevoli rivelazioni riguardanti la piccola Emily.

Il fatto che essere padre non rallenta, ma anzi accelera, la carriera cinematografica di Riccardo Scamarcio. Armato di questa ritrovata conoscenza, tornò a casa e proclamò che l’amore per il proprio figlio è innato e universale.

Congratulazioni per i tuoi 41 anni, Riccardo Scamarcio

Nato il 13 novembre 1979, Riccardo Scamarcio è originario di Trani, in Puglia. È diventato famoso per il ruolo di un giovane problematico nel film del 2004 Tre metri sopra il cielo, in cui ha fatto il suo debutto cinematografico. Ha aggiunto che essere genitore gli ha insegnato che l’amore non conosce limiti e dura per sempre. In più, lo porto a casa con me, e non mi arrendo minimamente da quando sono diventato papà al cinema.

Per favore, non chiedermi niente di personale su mia figlia. Di fronte all’incessante copertura giornalistica poco dopo essere diventato padre a luglio, Riccardo Scamarcio ha adottato questa misura per proteggere la sua privacy. La voce dell’arrivo del bambino si è diffusa a macchia d’olio online, e alcuni ben informati hanno rovinato il nome: Emily, anche se né l’attore pugliese né il suo socio inglese, Angharad Wood, hanno confermato la notizia.

Scamarcio ci mostra finalmente il bambino e, più in generale, il suo nuovo status di papà, a oltre sei mesi dal fatto. Il suo nuovo film, L’ultimo Paradiso, sarà disponibile su Netflix a partire dal 5 febbraio. Ha detto al Corriere della Sera che si tratta di una rappresentazione visiva dell’amore familiare. Trani, l’Italia è il luogo della sua nascita. Quando chiacchierano tra loro, molti bambini usano lo slang e fanno facce buffe.

L’autore ha continuato condividendo una storia personale e affermando che un linguaggio distinto emerge quando un padre e un figlio trascendono la loro modestia. Ne sono sempre stato consapevole, indipendentemente da quanto affettuoso potesse essere mio padre. Sebbene lo stile genitoriale di Riccardo rimanga un mistero, essere padre lo ha sicuramente trasformato in una persona migliore. Innanzitutto c’è il legame inviolabile tra l’amore dei genitori e quello dei figli.

Riccardo Scamarcio Figlia
Riccardo Scamarcio Figlia

Leave a Comment

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ad Blocker rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Il contenuto è protetto !!